Che cos'è il gres porcellanato
Il grès porcellanato è un tipo di ceramica estremamente massiccia e resistente, contraddistinto da una porosità sostanzialmente nulla. Le piastrelle in grès porcellanato sono costituite da un supporto realizzato con materie come minerali e argilla, e da una possibile parte smaltata avente il compito di rifinire l'estetica con dei colori di tipo naturale. Le due porzioni vanno eventualmente a realizzare un elemento finale unico e omogeneo. 

Il grès porcellanato può essere suddiviso valutando le materie prime impiegate nella realizzazione della piastrella. Alcuni tipi di grès sono il grès a tutta massa, il grès smaltato, il levigato e il lappato.
Il grès a tutta massa presenta uno spessore omogeneo; fanno parte di questa categoria anche i grès a grana fina e a grana grossa. Il grès smaltato è caratterizzato da uno strato posto in superficie, su cui viene impiegato dello smalto colorato; questa tipologia permette di realizzare delle piastrelle esteticamente valide. Da notare però che in caso di grave usura lo strato superiore della piastrella mostrerà delle discrepanze nelle zone danneggiate. Una piastrella in grès levigato richiede una lavorazione, una volta uscita dal forno, che la rende assolutamente lucida attraverso l'impiego di teste abrasive roteanti. Un grès lappato, invece, ha subito un processo di lisciatura che rende molto semplice la pulizia dei pavimenti.

 

Caratteristiche del gres porcellanato

Le piastrelle realizzate in grès porcellanato sono fabbricate attraverso un processo di sintesi di argille ceramiche, sabbia e altre materie che vengono prima atomizzate e poi pressate, per essere infine cotte; quest'ultima operazione consente la formazione di uno strato superficiale che rende le piastrelle impermeabili e resistenti alle abrasioni. Fra i punti di forza del grès porcellanato figura l'elevata resistenza agli agenti esterni. I pavimenti realizzati in grès porcellanato si dimostrano infatti resistenti alle abrasioni e al calpestio, agli urti e agli agenti atmosferici. Non a caso, il materiale di realizzazione di questi pavimenti si distingue fra i ceramici per la pavimentazione come quello che meglio sopporta qualsiasi tipo di usura. Oltre a questo prezioso vantaggio, il grès porcellanato presenta una notevole resa estetica, talmente ampia da consentire un grande livello di flessibilità che rende possibile la realizzazione di ogni tipo di progetto. I colori del grès, per di più, si rivelano essere incredibilmente stabili, non venendo modificati dai raggi solari o dall'inquinamento.


Come pulirlo?

Pulire il gres porcellanato è inoltre molto facile; il materiale non trattiene batteri che possono portare a disturbi o allergie. Scegliere di pavimentare la propria abitazione utilizzando il grès porcellanato faciliterà le operazioni di pulizia dei pavimenti. Mantenere l'igiene della casa si rivela essere un'operazione semplice, dato che il pavimento ben si presta all'impiego di molteplici detergenti, non richiedendo un trattamento particolare per pulire il gres porcellanato. Il grès inoltre favorisce l'igiene della casa anche grazie alla sua grande capacità di non temere le macchie: olio, caffè o vino non saranno in grado di lasciare macchie indelebili. Fra gli svantaggi di questo tipo di pavimentazione è comunque da citare la sua scarsa capacità sia come isolante acustico che come conduttore termico; quest'ultima caratteristica presenta tuttavia il vantaggio di avere un pavimento resistente al gelo. Per tutte queste ragioni, il grès è fra i materiali più impiegati per pavimentare non solo le abitazioni, ma anche i locali pubblici.